Gatti e caldo estivo: PARS vi dice come difenderli

Hai un gatto? In questo periodo bisogna fare maggiore attenzione ai nostri amici a 4zampe in quanto il caldo è nemico anche dei nostri gatti. Le razze feline più a rischio caldo sono quelle a pelo molto folto. Esempi? Maine Coon, il Norvegese delle foreste e soprattutto il Persiano, non solo per la folta pelliccia ma anche per il musetto schiacciato che impedisce loro di disperdere bene il calore!

Il caldo in realtà è una sofferenza per tutti i nostri amici! Ecco, allora, cinque consigli per rendere la loro estate più vivibile e confortevole.

  • Zampette bagnate: i polpastrelli servono ai gatti per abbassare la loro temperatura corporea. Per questo è buona pratica bagnar loro le zampe con acqua fresca o con un panno umido.
  • Alimentazione: prediligere gli alimenti non secchi.
  • Acqua fresca cambiata regolarmente: che sia fresca ma non fredda e preferibilmente corrente, perché più pulita.
  • Se possibile, usate un ventilatore al posto dell’aria condizionata: il ventilatore va orientato verso l’alto, per creare uno spostamento d’aria che non sia tramautico per il micio.Attenzione anche al rischio raffreddori.
  • Tende e persiane chiuse e tapparelle abbassate: nelle ore più calde è meglio che il gatto si trovi in un ambiente ombreggiato.